Come applicare la pellicola protettiva allo smartphone

La pellicola protettiva è un elemento indispensabile se si vuole far durare nel tempo lo smartphone. Questo sottilissimo strato di plastica protegge lo schermo da umidità, polvere, umidità e graffi, in commercio se ne trovano di tutti i tipi e per tutte le tasche. Il problema delle pellicole protettive è sempre e comunque uno: l’applicazione. Vediamo come applicare la pellicola protettiva senza creare bolle d’aria.

Acquistate sempre più di una pellicola così da non rimanere sprovvisti nel caso di errori. La prima operazione da compiere è la pulizia dello schermo. Prendete un panno che non lascia residui e imbevetelo con alcol denaturato, passatelo sulla superficie, lasciate asciugare e ripassate con un panno di lino (di solito si trova già nelle confezioni della pellicola ma potete utilizzare anche quello per la pulizia degli occhiali) prestando attenzione a eliminare tutti i residui.

Togliete il primo strato della pellicola e poggiatela delicatamente sullo schermo partendo dall’angolo inferiore, stendetela su tutta la superficie aiutandovi con una carta di credito. Le bolle d’aria che si sono create vanno tolte ripassando la carta di credito con movimenti che vanno dall’interno verso l’esterno. Se le bolle non vanno via è perché qualche granello di polvere è rimasto incastrato sotto la plastica, in questi casi è consigliabile ripartire da zero.