Come costruire un muretto

Vorreste recintare il vostro giardino o creare comunque un piacevole divisorio in mattoni che delimiti gli spazi dell’area esterna alla casa? Niente è impossibile per gli appassionati del fai da te! Vediamo allora insieme come costruire un muretto in giardino.

L’idea è quella di approcciare il lavoro come se dovessimo assemblare un lego, partendo necessariamente da una base solida, detta fondazione, che poggi su un terreno il più possibile lineare e stabile, e utilizzando cemento o malta di calce per unire i singoli pezzi a nostra disposizione.Una volta delimitata questa area si inizia a scavare con pala e piccone, per un muro di modeste dimensioni, di un paio di metri, sarà sufficiente realizzare una trincea larga 30-40 cm circa e profonda 30-50, per un muretto ancora più basso creato ad esempio per un’aiuola oppure utile a recintare un piccolo orto, possono bastare anche 10 cm.

Dopo aver scavato, riempiamo lo spazio vuoto con una gettata di calcestruzzo da distribuire in modo uniforme per mezzo di un listello. Qualora dovessero esserci delle imperfezioni, saranno appianate dal leggero strato di malta che stenderemo per poi posare il primo corso di mattoni. Facciamo attenzione a lasciare uno spazio di circa 1cm tra un mattone e l’altro per collegarli al meglio attraverso l’impasto. L’ideale sarebbe inumidirli con un getto d’acqua prima ancora della posa.

Inutile dire che la primissima fila di mattoni è fondamentale per la riuscita dell’opera. Non affrettatevi a passare ai corsi successivi, senza aver verificato che i mattoni siano perfettamente allineati, in caso contrario si può intervenire con dei piccoli colpi sulla faccia di quelli che appaiono più rialzati rispetto agli altri. Per ottenere la classica disposizione a cortina, a corsi alterni, tagliamo a metà un mattone e facciamo iniziare con quello la testata per mantenere il gradevole effetto sfalsato.