I montascale a cingoli

Esistono alcune tipologie di scale che non presentano delle caratteristiche idonee per l’installazione di un montascale. In questi casi è comunque possibile usufruire di uno strumento utile ad abbattere le barriere architettoniche, stiamo parlando dei montascale a cingoli.

I montascale a cingoli, a differenza dei montascale tradizionale, non richiede installazioni, è immediatamente funzionante e si adatta perfettamente a tutti i tipi di scale sia rettilinee che curvilinee, interne o esterne al fabbricato. Questa tipologia di montascale è in grado di trasportare il disabile con estrema facilità mediante dei cingoli che poggiano sugli scalini; deve comunque essere presente un guidatore che avrà il compito di coordinare le manovre mediante una plancia comandi ad altezza timone che comprende la chiave di attivazione, pulsante di stop, indicatore di pendenza. In commercio esistono montascale a cingoli dotati di seggiolino e altri in grado di trasportare il disabile insieme alla sua sedia a rotelle (con attacchi regolabili in altezza e in larghezza), l’alimentazione è in ogni caso a batterie ricaricabili.

Come tutti i montascale anche quelli dotati di cingoli beneficiano delle agevolazioni fiscali previste dalla legge 13 del 1989 sull’abbattimento delle barriere architettoniche. Per accedere a queste detrazioni fiscali vi invitiamo a leggere il nostro precedente post cliccando qui.