Manutenzione delle tende da sole

Le tende da sole per esterni, esposte come sono alle intemperie e ai cambiamenti climatici, hanno bisogno di essere trattate con cura per poter mantenere il più a lungo possibile la loro funzionalità.

Ecco perché risulta di fondamentale importanza effettuare la pulizia e la manutenzione delle tende da sole nel modo corretto. Prima di tutto va ricordato che devono essere ritirate sempre in caso di pioggia, neve o anche di forti raffiche di vento, possibilmente prima che si bagnino troppo. Infatti, se il telo è zuppo di acqua non va assolutamente arrotolato, perché potrebbero formarsi delle muffe in grado di danneggiarne il tessuto.

Le parti mobili, come gli snodi dei bracci, devono essere periodicamente ingrassate, il telo inoltre deve essere ben teso per non presentare eventuali problemi nella movimentazione e per evitare che l’acqua piovana possa formare delle pozze con conseguenze negative, come spiegavamo prima, per la qualità e la resistenza del materiale.

Un’efficace manutenzione prevede necessariamente una corretta  e regolare pulizia delle stesse. Il telo va preferibilmente spazzolato con una spazzola morbida per rimuovere polvere e detriti e poi lavato con acqua tiepida e un sapone delicato. Dopo averlo risciacquato abbondantemente, viene lasciato asciugare prima di essere infine riavvolto.