Tende termiche per ridurre le dispersioni di calore

I serramenti sono la principale fonte di dispersione termica, soprattutto a causa di guarnizioni difettose e vetri non idonei. Per porre un rimedio al problema, senza però effettuare opere murarie, occorre utilizzare le tende termiche (dette anche tende tecniche o tende isolanti), si tratta di tende realizzate con una fodera in grado di isolare dal freddo durante l’inverno e limitare l’aumento della temperatura nel periodo estivo. In Italia sono ancora poco conosciute, al contrario dei paesi con un clima più freddo.

Per migliorare l’efficacia delle tende termiche occorre installarle non troppo staccate dalla parete, così da coprire l’intera finestra. La struttura in metallo deve essere particolarmente resistente, il tessuto termico è infatti molto più pesante di quello delle tende tradizionali.

I vantaggi delle tende termiche si notano subito, quando sono chiuse, d’estate, respingono i raggi solari e proteggono la stanza dal calore, possono ridurre la temperatura fino a 7 gradi in meno rispetto all’esterno; nei mesi invernali bloccano all’interno il calore prodotto dal sistema di riscaldamento e riducono di parecchio il consumo energetico, aiutano a tagliare i costi della bolletta per il riscaldamento fino al 30%. Le tende tecniche possono essere installate sia all’esterno che all’interno, per gli ambienti domestici e per l’ufficio.