Traslocare con cani e gatti

Capita nella vita di doversi trasferire per i motivi più diversi. Affrontare tutto quello che un trasloco comporta è sempre un’esperienza abbastanza stressante, lo è per le persone e anche per gli animali domestici costretti loro malgrado a cambiare casa. Vi diamo qualche suggerimento per traslocare con cani e gatti nel modo più sereno possibile.

Un evento non sempre programmabile e traumatico come quello del trasloco può essere infatti fonte di ansia per i nostri amici a quattrozampe, soprattutto per i gatti, che sono notoriamente abitudinari e molto legati quindi all’ambiente domestico. Durante le operazioni di impacchettamento potrebbe essere utile affidare il proprio animale ad un amico o ad un vicino per non farlo sentire a disagio nel caos creato da scatoloni da riempire e mobili da spostare. Ovviamente a condizione che il cane o il gatto conosca già l’ambiente dove starà per alcuni giorni.

A proposito di questo, se il trasloco richiede tempi più lunghi, si consiglia di portare di tanto in tanto con sé il proprio animale nella nuova casa in modo tale da fargli prendere gradualmente confidenza con l’ambiente in cui andrà a vivere a breve. Rendetegli più facile l’approccio con il suo giochino preferito o anche con la coperta o il cuscino che usa solitamente. Una volta che il trasloco è avvenuto, dategli il tempo di esplorare e sentirsi padrone dei nuovi spazi, decidete dove sistemare ciotole, cuccia e lettiera perché diventino dei punti di riferimento.

Se necessario, si può ricorrere alla somministrazione dei fiori di Bach, rimedi naturali molto efficaci anche per i nostri animali.