Vantaggi delle pareti in cartongesso

Vorreste ripensare gli spazi del vostro appartamento, creando ad esempio un antibagno, o dividendo l’ingresso dal soggiorno, la sala dalla cucina? La soluzione che fa al caso vostro si chiama cartongesso.

Si tratta di un materiale edilizio economico, resistente ed estremamente versatile, formato da uno strato di gesso di cava racchiuso tra due fogli di cartone, che si presta a molteplici utilizzi. Non serve, infatti, soltanto a ridistribuire gli ambienti per mezzo di pareti divisorie, ma grazie ad esso è possibile anche realizzare armadi incassati, controsoffitti, librerie e altri complementi d’arredo dalle forme più diverse. Già nei tempi antichi Babilonesi ed Egiziani facevano uso del gesso nelle loro tecniche costruttive, il cartongesso (o gesso rivestito) invece fu ideato negli Stati Uniti alla fine dell’Ottocento, per poi affacciarsi in Europa durante la prima guerra mondiale, dapprima esclusivamente nelle nazioni del Nord, in seguito la sua diffusione interessò anche l’Italia, negli anni sessanta, e gli altri paesi dell’area mediterranea. In base alle esigenze che si hanno, si può optare per una delle seguenti tre varianti:

  • Cartongesso ad isolamento acustico. L’inserimento nelle intercapedini di questi pannelli permettono di abbattere quasi del tutto i rumori provenienti dall’esterno;
  • Cartongesso idrorepellente. Risultano molto utili utili negli ambienti più umidi, come bagno e cucina. Evitano la formazione delle muffe;
  • Cartongesso ignifugo. Sono lastre speciali, in gesso enidrato, in grado di resistere alle alte temperature e al contatto diretto con la fiamma

Quali sono i vantaggi delle pareti in cartongesso? I motivi validi per decidere di utilizzare questo materiale nella ristrutturazione della propria abitazione sono molti. Prima di tutto, qualsiasi lavoro in cartongesso non è definitivo né vincolante, qualora si cambiasse idea, si può in qualsiasi momento modificare o rimuovere con facilità. Risulta agevole inserire cavi all’interno, prese elettriche o faretti per illuminare. Rispetto al tramezzo in muratura, le pareti poi sono molto più leggere (ed economiche), eppure  possono supportare scaffali, mensole, quadri ecc. come qualsiasi altra parete. La costruzione inoltre non produce quasi per nulla polveri e macerie.